/ Aprile 23, 2020

L’attività a distanza presenta i suoi vantaggi. Se ne è accorto il Servizio Affido familiare di Azienda So.LE dopo aver registrato un buon livello di partecipazione al corso di formazione partito in marzo e prossimo alla conclusione. Così, nell’impossibilità di tenere nei Comuni soci i tradizionali incontri informativi, come sempre accaduto fino all’anno scorso, organizza per lunedì 27 aprile alle 18.30 un webinar. «L’anno scorso, per promuovere la conoscenza dell’Affido familiare, abbiamo organizzato nove serate sul territorio –ricorda la responsabile del servizio Sara Marseglia. È una possibilità che, in questo momento, l’emergenza coronavirus ci ha tolto, ma non vogliamo rinunciare a svolgere quel lavoro di informazione e sensibilizzazione che è condizione indispensabile per creare una rete di famiglie che possa accogliere i minori che vivono situazioni di instabilità familiare nelle proprie case. Così, riscontrato il buon successo di partecipazione al corso di formazione che abbiamo promosso a marzo e che ha visto venti persone compiere il percorso, abbiamo deciso di sperimentare un incontro a distanza. In questo modo, senza la necessità di muoversi da casa, non soltanto chi si sente già motivato verso l’esperienza dell’affido potrebbe decidere di seguirci. E sempre partendo dal buon riscontro avuto con il corso di formazione che si concluderà fra due settimane l’intento è di proporne, da maggio, un altro con le stesse modalità, visto che abbiamo già raccolto la disponibilità di cinque coppie».

All’incontro, per Azienda So.LE, prenderanno parte, con la responsabile del servizio, le altre tre figure professionali che compongono il team dell’Affido: l’assistente sociale Serena Granato, la psicologa Federica Forte e la pedagogista Silvia Fumagalli. Dopo la presentazione del team e del servizio si aprirà lo spazio per le domande.

Per iscriversi al webinar cliccare:

http://www.ascsole.it/2020/04/22/primo-webminar-affido-familiare/

Share this Post